Incentivi Pannelli Solari Termici

AGGIORNAMENTO: le detrazioni del 55% sono state prorogate al 31 dicembre 2014.

Sono stati prorogati fino al 31 dicembre 2012 gli incentivi all’ acquisto di pannelli solari termici sotto forma di detrazioni al 55%. Lo prevede all’articolo 4, il decreto legge pubblicato in Gazzetta Ufficiale numero 284 del 6 dicembre 2011 della cosiddetta manovra “Salva Italia“, voluta dal governo presieduto da Mario Monti. E’ quindi l’ultimo anno per godere di tali benefici perchè a partire dal primo gennaio 2013  la detrazione scenderà al 36% e verrà disciplinata dal nuovo articolo 16-bis aggiunto dalla Manovra al Testo Unico delle Imposte sui Redditi Tuir (Dpr 917/1986).

Non ci sono novità nel nuovo decreto, viene però aggiunta la possibilità di godere delle detrazioni al 55% anche per la sostituzione di scaldaacqua-scaldabagno tradizionali con scaldaacqua a pompa di calore.

Le agevolazioni fiscali riguardano quindi tutti i lavori che permettono un risparmio energetico, dalla sostituzione di infissi agli interventi di involucro sugli edifici fino all’installazione di pannelli solari termici per la produzione di acqua calda, sia per uso sanitario che per uso termico come nel caso del riscaldamento a pannelli radianti e godono di agevolazioni anche se vanno ad integrare un impianto per la climatizzazione invernale esistente (Articolo 1, comma 346 della legge finanziaria 2007), ma non possono godere di detrazioni se i pannelli solari vengono installati su un edificio che NON POSSEDEVA NESSUN IMPIANTO DI RISCALDAMENTO come specificato nella risoluzione 283 E dell’ Agenzia delle entrate).

Le detrazioni al 55% delle spese sostenute vengono “ripartite” su 10 anni, per la richiesta delle detrazioni al 55% si può consultare la Guida dell’ EneaEnte Per Le Nuove Tecnologie.Energia E Ambiente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *