Boiler Elettrico Quale Scegliere e i Prezzi



Sappiamo tutti che un boiler elettrico non è la migliore soluzione dal punto di vista energetico. E’ chiaro il perchè: per scaldare l’acqua calda, la serpentina all’ interno del serbatoio deve essere sempre accesa e quindi consumerà energia elettrica. Soprattutto non poca visto che i boiler elettrici ne assorbono molta.

Ci sono delle situazioni in cui però in cui il montaggio di un boiler elettrico è l’unica soluzione possibile ed inevitabile. Pensiamo ad esempio a quelli che si usano sotto il lavello della cucina, piccoli e funzionali. Oppure pensiamo ad una casa in cui non è possibile installare una caldaia internamente e nemmeno esternamente.

Oppure ci sono situazioni in cui per avere una “sicurezza massima”, qualcuno decide di eliminare il gas. Pensiamo ad una casa vacanza, oppure ad un’affittacamere. Insomma in questi casi uno scaldabagno ad elettricità è l’unica opzione praticabile per la produzione di acqua calda.

Addirittura potrebbero anche essere piú convenienti dal punto di vista del consumo rispetto ad esempio ad uno scalda acqua a gas.

 

Come è fatto un boiler elettrico

Uno scaldabagno elettrico utilizza elettricità anziché gas per riscaldare l’acqua calda. Un serbatoio coibentato contiene l’acqua che viene immessa attraverso la tubazione idraulica. L’acqua che esce per uso sanitario viene in tempo reale reintegrata con quella fredda.

Possono essere acquistate in varie forme e dimensioni da poche decine di litri fino a 100-120 litri.

Come funziona

Un tipico boiler elettrico funzionerà riscaldando l’acqua che si trova nel serbatoio utilizzando una serpentina elettrica . La “potenza” della serpentina può essere da noi regolata, o meglio in quei modelli che danno la possibilità di impostare manualmente la temperatura.

L’acqua calda viene quindi messa a disposizione da chi la richiede.

boiler-elettrico

A che temperatura dobbiamo impostare lo scaldabagno elettrico

ovviamente piú è alta la temperatura, maggiore sarà il consumo, ma maggiore anche la quantità di acqua calda disponibile, perchè miscelata con piu’ acqua fredda.

Maggiore temperatura significa anche maggiore accumulo di calcio. Per cui in estate possiamo impostare anche solo 50 gradi per il boiler ,in inverno possiamo metterlo a 70 gradi. Se vediamo che difficilmente rimaniamo a secco di acqua calda possiamo ulteriormente abbassare la temperatura del boiler.

Vantaggi bolier elettrico

    • un boiler elettrico costa molto meno rispetto ad una caldaia a gas. ANCHE se è pure vero che la stessa caldaia può essere utilizzata per riscaldare la casa con i termosifoni. Le caldaie a gas non sono particolarmente economiche da comprare ed installare. Guardando le installazioni di fascia bassa, quindi una caldaia mista economica in un appartamento di 1-2 camere da letto, stai già parlando di 1500 euro compreso montaggio. E quel prezzo aumenterà rapidamente per installazioni complesse, specialmente per proprietà più grandi.Solo per l’installazione di una caldaia, una proprietà di dimensioni medie può costare circa 2000-2.200 euro per una nuova caldaia a gas.
    • Non tutte le proprietà sono collegate al gas . I miei genitori, ad esempio, hanno acquistato la loro proprietà con una caldaia a gasolio installata. Quella del boiler elettrico è una delle opzioni da prendere in considerazione se non hai accesso al gas di rete. Mentre le caldaie a gas potrebbero essere economiche da gestire, le caldaie a petrolio non lo sono. Ancora più importante, il costo di una caldaia a gasolio può essere il doppio di quello di un gas equivalente, rendendo l’installazione di una boiler elettrico un’opzione molto più praticabile rispetto al petrolio e quando il gas non è una possibilità.
    • Rumore: il bolier elettrico non fa rumore, la cadaia a gas si’, sia quando si accende che quando è in funzione percepiamo il rumore del bruciatore. Se è montata internamente si sente moltissimo e può dar fastidio.
    • Con le caldaie a gas sarai limitato dall’area di installazione. Ogni caldaia a gas necessita di una canna fumaria per scaricare gas nocivi dalla tua proprietà. Per quelle attualmente installati su una parete esterna, è probabile che ci sia un foro centrale preforato che significa che la canna fumaria può essere instradata orizzontalmente da quella parete. Quelli negli armadi di aerazione tendono a essere instradati verticalmente e, usando le estensioni, la canna fumaria viene instradata attraverso il tetto (le estensioni sono costose, a proposito). Dato che non avrai bisogno di una canna fumaria con il tuo boiler elettrico, puoi installarlo dove vuoi. E questo è importante se sei a corto di spazio.
    • Manutenzione: per legge le caldaie a gas devono essere manutenute ogni 2 anni o 4 anni. Va fatta la pulizia della caldaia. Il boiler elettrico non presenta queste limitazioni, anche se è vero che il calcio potrebbe accorciare di molto la vita di uno scaldabagno. Per questo è importante usare un addolcitore o decalicificatore.

Svantaggi boiler elettrico

E’ indubbio che dal punto di vista energetico il boiler elettrico parte svantaggiato rispetto alla caldaia. Se dobbiamo fare una doccia la caldaia a gas si attiva “a richiesta” quindi soltanto in quei minuti in cui chiediamo acqua calda.

Con il boiler è diverso. Dobbiamo accenderlo prima ed in alcuni casi ci vogliono anche 4 o 5 ore prima di avere a disposizione acqua calda.

Questo perchè la serpentina ci mette del tempo a scaldare l’acqua. Piu’ è grande il serbatoio del bolier, piu’ è alta la temperatura desiderata e piu’ tempo ci vorrà.

Altro svantaggio è che l’acqua del boiler elettrico può finire, è limitata dalla capacità del serbatoio. Con la caldaia a gas questo non succede.

Se volete veramente un sistema che vi faccia risparmiare in bolletta la soluzione migliore sono i pannelli solari termici per l’acqua calda.

Ci sono però dei bolier elettrici ad alta efficienza, in classe A in pompa di calore che fanno risparmiare parecchia energia elettrica, sono controllabili con il wifi e possono essere spenti a distanza.

Quanto costa un bolier elettrico

ci sono da tutti i prezzi. Il costo varia a seconda della grandezza e dalla tecnologia usata. Un piccolo boiler elettrico da 40-50 litri costa poco anche solo 50 euro, uno da 80-100 litri ha un prezzo medio di 100-150 euro. A questi prezzi dobbiamo aggiungere il costo del montaggio che varia da 100 a 200 euro.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *