Pannelli Solari Termici Fai da te

La tecnologia dietro un pannello solare termico è abbastanza semplice tanto che con un po’ di buona volontà potremmo realizzarne uno in casa. Se abbiamo la passione del fai da te e possediamo una buona manualità oggi vi proporremo alcuni progetti che vi guideranno passo passo per fabbricarli. In fondo la cosa è semplice: il sole scalda l’acqua che poi sarà resa disponibile per un uso sanitario: docce, lavello ed altro.

Se non volete sbattervi tanto sappiate comunque che in commercio ci sono alcune docce solari con un costo che oscilla tra 80 e 120 euro che vi faranno risparmiare gas per tutta la stagione estiva. Basta posizionarle in un balcone o giardino, in un posto dove arrivino i raggi del sole per dimenticarsi di aprire il gas.

Aquamarin è una doccia ad insolazione che contiene 35 Litri per scaldare l’acqua fino a 60 gradi. Miscelandola con acqua fredda riusciamo a fare 5-7 docce della durata di un paio di minuti. Se le docce si susseguono ogni ora se ne possono fare anche di più. Quest’altro modello di Doccia da giardino costa meno di 100 euro, molto semplice, si collega alla rete idrica grazie anche alla semplice pompa dell’ acqua.

A questo indirizzo ci sono moltissimi progetti per la realizzazione di un impianto solare termico. I testi sono inglese ma non sarà difficile capire. Hanno usato bottiglie di plastica, tubi di rame, vecchi tubi della luce al neon, scaldabagni dipinti di nero ecc.

vecchio scaldabagno verniciato di nero

vecchio scaldabagno verniciato di nero

L’impianto può semplice che si possa fare è quello che prevede l’uso di un vecchio scaldabagno. Lo verniciamo di nero, lo esponiamo al sole costantemente e utilizziamo gli ingressi per acqua fredda e l’uscita per la calda. Avremo docce gratis per tutta l’estate. Ricordiamo di togliere la coibentazione interna prima di utilizzarlo.

impianto_solare_faidate

Il progetto del brasiliano Josè Alano è sicuramente il più facile da realizzare. Ha utilizzato delle semplici bottiglie di plastica di acqua da 2 litri opportunamente modificate. Se volete seguire il progetto passo passo questo è l’indirizzo, in portoghese. Nonostante le differenze di latitudine e il clima tra il sud del Brasile e ad esempio il nord d’Italia, l’impianto solare progettato da Alano si basa sul principio dei termosifoni, utilizzato in molti riscaldatori commerciali venduti a caro prezzo. In questo sistema non si usano ne pompe e né elettricità per indurre la circolazione. Le diverse densità di acqua sono sufficienti a causare un movimento ciclico dal collettore al serbatoio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *